Per le prove sui circuiti integrati è fondamentale l’uso di socket affidabili. Per le prove statiche il mercato offre tali socket. Per le prove dinamiche finora si avevano gravi carenza di durata e/o di funzionalità.
G3 ha sviluppato una famiglia di socket per prove dinamiche che garantiscono funzionalità, affidabilità, durata, economia.
Il caricamento è previsto da braccio robotizzato, con un semplice moto di avvicinamento traslante rettilineo. L’apertura e l’afferraggio avvengono automaticamente. La contattazione elettrica è garantita anche in movimento, fino ad 1 g di accelerazione (valori superiori possono essere raggiunti su richiesta). Lo stress sui componenti è limitato al carico dei Pogo Pin, ed è centrato rispetto ai supporti (non ci sono momenti indotti).
Sono disponibili 3 tipologie di socket
immagine 1) – tipo Standard
immagine 2) – tipo antistatico
immagine 3) – tipo a simmetria forzata
da selezionarsi in base alle esigenze d’uso.
I Socket G3 riescono a coprire una vasta gamma di accellerometri “leadless”, nelle misure 3x3, 4x4, 5x5, 5x3, 7.5x4.4, 7x7 mm con spessori da 1 a 1.8 mm (altre misure sviluppabili su richiesta).
I socket G3 sono maintenance free (a parte normali operazioni di pulizia, ed eventualmente di sostituzione dei Pogo Pin).
Il target di durata stimato è di un milione di cicli, almeno per quanto riguarda la meccanica. Per quanto concerne i Pogo Pin, la ditta costruttrice li garantisce fino a 500.00 cicli. I numerosi socket attualmente in uso consentiranno nel prossimo futuro la pubblicazione di dati statistici di durata sul campo.